menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasconde l'eroina negli slip, in casa un amico con profumi e orologi rubati: in manette

L'uomo, un cittadino tunisino, è stato fermato per un controllo mentre si trovava in auto. Privo di documenti e patente, è stato sorpreso anche con lo stupefacente. Ora è ai domiciliari

Quando è stato fermato per un normale controllo, mentre si trovava a bordo della propria automobile in piazza Martiri Giuliani e Dalmati, ha cominciato a mostrare segni di nervosismo, primo segnale che ha insospettito gli agenti di polizia del Commissariato di Marghera. L'uomo alla guida, A.S., cittadino di nazionalità tunisina, alla guida privo di patente, è stato trovato in possesso di di 12 involucri di cellophane contenenti eroina, per un peso complessivo di circa 30 grammi. Lo stupefacente era stato nascosto all'interno dei pantaloni, negli slip, ed è costato al pusher l'arresto, anche in virtù dei precedenti per spaccio. Dopo la convalida dell'arresto, per lui, è scattato il provvedimento dei domiciliari.

Droga negli slip, refurtiva in casa

I poliziotti, dopo aver fatto messo le manette ai polsi del delinquente, hanno deciso di approfondire i controlli, estendendo la perquisizione anche al suo domicilio. All'interno dell'abitazione gli agenti non hanno trovato alcuna traccia di altro stupefacente, bensì un altro cittadino straniero, anch'egli senza documenti ma con due borse di plastica piene di bottigliette di profumo, orologi da poslo e telefoni cellulari: tutti oggetti risultati oggetto di furto, ancora dotati dell'antitaccheggio. L'uomo, inoltre, era in possesso di un portafoglio contenente 925 euro in contanti, ritenuti provento di attività illecita. Non solo: dopo i controlli effettuati nelle banche dati delle forze dell'ordine, è emerso come il cittadino, di nazionalità tunisina, fosse gravato da un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale, chiaramente non rispettato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento