Evade dai domiciliari, fermata a casa di un amico: finisce in carcere

Una donna di 38 anni è stata arrestata sabato a Spinea. Diverse le evasioni compiute negli ultimi mesi

Era agli arresti domiciliari per una serie di furti ma venerdì, probabilmente stanca di restare chiusa tra le mura domestiche, ha deciso di uscire e fare visita a un amico. Dopo di che, si è nuovamente allontanata e solo il giorno successivo i carabinieri l'hanno rintracciata. Si sono aperte le porte del carcere per M.M., 38enne slovacca residente a Spinea, anche destinataria di un ordine di carcerazione per altre evasioni come quella dello scorso fine settimana. 

La 38enne, dopo la visita all'amico, è stata intercettata nel centro di Spinea e sabato mattina è stata definitivamente fermata, sempre a casa del conoscente, e arrestata per evasione. I militari l'hanno accompagnata nel carcere della Giudecca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento