rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca

Lettere con minacce sessuali ad una 20enne: in manette 65enne ex Mala del Brenta

I carabinieri della stazione di Vicenza hanno arrestato il pregiudicato al quale è stata revocata la semilibertà per le missive dal tono minaccioso. Indagini in corso dei militari

Le scriveva dal carcere, nel quale si recava solo per trascorrere la notte, in quanto confinato in regime di semilibertà. Tante lettere e tutte con minacce a sfondo sessuale indirizzate a una 20enne. Protagonista dell'episodio G.G., 65enne pluripregiudicato, in passato legato alla mala del Brenta che nel pomeriggio di martedì è stato portato in carcere dai carabinieri.

I militari, dopo una capillare attività di indagine avviata a seguito della denuncia presentata dalla ragazza residente in provincia di Vicenza, hanno dato esecuzione alla misura della sospensione della semilibertà con ripristino dell'ordine di carcerazione, emessa dall'Ufficio di Sorveglianza di Verona. L'arma, aiutata dai colleghi del R.I.S di Parma, ha concluso le indagini constatando che il criminale era autore di numerose missive dal tono maniacale, indirizzate nel tempo alla giovane che aveva casualmente conosciuto in una comunità della provincia.

Nel corso della perquisizione operata sua carico sono stati rinvenuti svariati manoscritti di analogo tenore, che sono stati sequestrati per indagini su eventuali altre giovani ragazze destinatarie delle particolari "attenzioni" da parte dell'uomo, ora detenuto al carcere San Pio X di Vicenza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettere con minacce sessuali ad una 20enne: in manette 65enne ex Mala del Brenta

VeneziaToday è in caricamento