menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assalto di una comitiva all'Outlet di Noventa: due arresti, undici denunce

Un pullman di cittadini montenegrini con 42 persone a bordo ieri pomeriggio ha parcheggiato fuori dal centro commerciale. I turisti sono entrati in massa nel negozio "Nike" tentando di fare razzia

Assalto all'Outlet di Noventa. Un assalto in forze. Quarantadue cittadini di nazionalità montenegrina hanno fatto una tappa dedicata allo shopping al centro commerciale Mc Arthur Glen Designer Outlet, parcheggiando ieri pomeriggio il loro autobus in parcheggio. La comitiva è entrata in massa nel negozio Nike, dove si è "scatenata" strappando i dispositivi antitaccheggio applicati sulla merce che poi hanno iniziato a infilare all'interno di borse e zainetti per eludere i controlli alle casse.

Nel momento in cui uno degli addetti alla vendita si è accorto di quanto stava accadendo è scattato l’allarme al servizio interno di sicurezza, che a sua volta ha richiesto l’intervento dei carabinieri telefonando alla centrale operativa della Compagnia di San Donà di Piave. Due giovani sono stati subito bloccati in possesso della merce che avevano rubato e indossato, nella fattispecie due paia di scarpe e una maglietta, mentre il resto della comitiva, accortasi dell’intervento in atto, ha iniziato a fuggire all’interno della vasta area di sosta, disperdendo quanto già avevano rubato.

 

Nel frattempo altre pattuglie in servizio di prevenzione esterna sono giunte sul luogo, e rintracciati i fuggitivi a bordo del loro autobus intento a ripartire, sono stati bloccati e trasportati nella sede della Compagnia dei Carabinieri a San Donà. Qui è iniziata l'attività investigativa costituita dall’analisi dei filmati registrati dal sistema di videosorveglianza a circuito chiuso, allo scopo di identificare e contestare i reati alle persone che si erano rese materialmente responsabili dei vari furti.

 

Sono state necessarie almeno tre ore prima di tirare le somme dell’attività investigativa, che si è conclusa con l’arresto di B.B., 21 enne residente nel Montenegro e del connazionale B.P. di 22 anni. Sono stati, inoltre, denunciati in stato di libertà altri undici montenegrini, di età compresa tra i 20 ed i 38 anni, ripresi dall’occhio elettronico delle telecamere mentre stavano rubando svariate scarpe e magliette.

 

Parte della merce, rinvenuta sparsa nei cestini e tra le siepi dei parcheggi, è rientrata in possesso degli aventi diritto. I due giovani stranieri, invece, hanno trascorso la notte nelle camere di sicurezza della caserma di San Donà e, nella tarda mattinata odierna, hanno affrontato l’udienza fissata con la procedura del rito direttissimo, al termine della quale il giudice ha condannato entrambi alla pena della reclusione di otto mesi e la multa di 700 euro, solo per B.B., con l’applicazione del beneficio della sospensione condizionale della pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento