menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre supermercati "visitati" in poche ore: trio di ladri in arresto con 1.500 euro di merce

Operazione dei carabinieri e della polizia locale di San Michele in zona Portogruaro: c'è stata una segnalazione dei residenti, tutto il materiale rubato è stato trovato nell'auto

Da un supermercato all'altro a "caccia" di merce da portare via senza pagare. È l'attività a cui erano dediti tre personaggi bloccati e arrestati martedì sera dai carabinieri di Villanova di Fossalta di Portogruaro, in collaborazione con il personale della polizia locale di San Michele al Tagliamento. Alla fine sono finiti in manette tre uomini di origine romena: P.B., 56enne con precedenti in Italia senza fissa dimora; S.L., 65enne, e V.O., 68enne, anche loro senza fissa dimora.

Tutto è iniziato con una segnalazione giunta al 112 che riferiva della presenza di tre uomini a bordo di una Opel station wagon intenti in comportamenti sospetti nei dintorni di un supermercato di Portogruaro. Il tempestivo intervento dei militari ha permesso di intercettare l’auto segnalata lungo la strada statale SS/64, all’altezza del centro commerciale “La Quercia”: qui i carabinieri, coadiuvati dagli agenti della Locale di San Michele, sono riuscitio a bloccare gli occupanti e procedere con la perquisizione della macchina.

All'interno sono stati rinvenuti svariati contenitori pieni di generi alimentari e commerciali di vario tipo, per un valore totale di circa 1.500 euro. I tre malviventi sono stati portati in caserma, dove, dopo operazioni di rito, sono stati dichiarati in arresto per il reato di furto aggravato in concorso e ricettazione: si è scoperto, infatti, che la refurtiva era stata asportata nel corso di almeno tre furti commessi in altrettanti supermercati della zona (uno a Latisana, gli altri nel Veneziano). Parte della merce, ancora integra, è stata restituita agli esercizi commerciali. I carabinieri sottolineano l’importanza della collaborazione da parte dei cittadini e invitano a segnalare al 112 qualsiasi situazione sospetta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento