menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladro arrestato in flagrante grazie alle segnalazioni dei cittadini

Un 25enne romeno è stato bloccato dai carabinieri mentre rubava in un bar di Portogruaro. I residenti avevano allertato su una Golf sospetta

Ripetute segnalazioni dei cittadini hanno permesso di arrestare un ladro in flagranza di reato. C'è un delinquente in meno "sulla piazza". L'uomo, 25enne romeno vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, è finito in manette a Portogruaro mentre stava cercando di svaligiare il "Bar Centrale" di via Venerio.

Le indagini dei militari erano scattate però qualche ora prima. Diverse chiamate di residenti allarmati, infatti, parlavano di una Volkswagen Golf sospetta che percorreva a bassa velocità le vie della periferia della città del Lemene. A bordo due individui con i finestrini abbassati che scrutavano nell'oscurità i giardini e le abitazioni della zona. I militari dell'Arma si sono dunque messi sulle tracce di questo veicoli, finché una pattuglia del nucleo radiomobile in località Portovecchio non si imbatteva in un veicolo del tutto simile a quello descritto. Parcheggiata per di più in malo modo lungo la strada.

Nelle vicinanze si potevano sentire alcune voci concitate provenire dall'interno del locale. I militari capiscono che all'interno potevano esserci dei delinquenti in azione e cercano di mettere in atto una manovra a tenaglia con una gazzella di rinforzo. Una pattuglia si posiziona bloccando la possibile fuga verso l'auto dei ladri, l'altra, a piedi, intendeva entrare nel bar e bloccare i furfanti. L'effetto sorpresa, però, è riuscito solo a metà. Il complice dell'arrestato, infatti, vedendo i militari a pochi metri di distanza, è fuggito per i campi circostanti senza nemmeno curarsi di avvisare di quanto stava accadendo il sodale. Inevitabili per lui le manette, scattate mentre aveva ancora in mano un piede di porco (che poco prima aveva utilizzato per forzare saracinesca e porta d'ingresso) e stava per "ripulire" le slot machine. A bordo della "famosa" Golf, di proprietà della fidanzata del 25enne, i carabinieri hanno sequestrato diverse chiavi anche di altri veicoli, guanti e indumenti da lavoro. Nell'abitazione, invece, sono state rinvenute anche alcune cartucce 357 e 9X21 su cui si concentreranno delle indagini specifiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento