menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia ripetutamente i genitori per due anni: 23enne in carcere a Fossalta di Portogruaro

Violenza in famiglia, alla fine i carabinieri hanno arrestato il giovane. In precedenza era stato denunciato proprio dalla madre e dal padre. Sullo sfondo presunti problemi di droga

Non ha esitato a passare alle mani diverse volte, picchiando selvaggiamente sia la madre che il padre. Tanto che i genitori sarebbero stati costretti a ricorrere alle cure del pronto soccorso almeno in un'occasione. Ma le violenze, nell'abitazione di Fossalta di Portogruaro, proseguivano da lungo tempo: circa due anni, secondo quanto accertato dai carabinieri di Villanova, in cui un giovane (che adesso ha 23 anni) ha continuato a vessare i suoi parenti più stretti.

Alle forze dell'ordine la situazione era nota anche perché, in seguito a uno degli ultimi episodi - datato 7 ottobre - erano stati proprio i genitori a denunciare il figlio per le violenze subìte. Spiegando tra l'altro che il giovane è alle prese con problemi di tossicodipendenza. Ora, nel pomeriggio di mercoledì 26 ottobre, è arrivata l'ordinanza di custodia cautelare per il reato di maltrattamenti in famiglia, stabilita dal giudice sulla base delle informative consegnate alla Procura dai carabinieri. I militari hanno quindi bloccato e arrestato il ragazzo per poi portarlo in carcere. Almeno per un po' i genitori potranno stare distanti dai suoi scatti d'ira.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento