Cronaca Marghera

Scarcerato dopo l'arresto per maltrattamenti, raggiunge la ex e la minaccia

L'uomo, anzichè recarsi nel luogo indicato per la detenzione domiciliare, si è presentato a casa della ex moglie

Era appena stato scarcerato dopo l'arresto per maltrattamenti nei confronti della moglie. Invece di raggiungere il luogo indicato per la detenzione domiciliare si è recato a casa della ormai ex compagna e l'ha minacciata, danneggiandole anche l'auto. 

Clicca qui per iscriverti al canale WhatsApp di VeneziaToday

La polizia ha arrestato nei giorni scorsi un cittadino tunisino. Lo scorso primo settembre gli agenti del commissariato di Marghera lo avevano ammanettato per maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie. L'uomo, scarcerato l’8 novembre scorso con invio agli arresti domiciliari, invece di raggiungere il luogo indicato si è presentato all’abitazione della vittima e l'ha minacciata.

L’attività di indagine ha consentito di raccogliere nuovi indizi «comprovanti una violazione persistente della misura emessa a carico dell’uomo facendo emergere un concreto pericolo di reiterazione del reato», si legge in una nota. Il gip ha quindi emesso un’ordinanza di aggravamento della misura a seguito della quale l'uomo è stato arrestato, questa volta dalla squadra mobile di Massa Carrara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarcerato dopo l'arresto per maltrattamenti, raggiunge la ex e la minaccia
VeneziaToday è in caricamento