Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Importavano chili di marijuana e cocaina da Francia e Albania: due malviventi in manette

Si tratta di due albanesi, uno con base a Spinea, l'altro a Voghera (Pavia). I fatti risalgono al 2014 e 2015: in due anni hanno acquisito centinaia di chili di stupefacente da spacciare

Acquisivano marijuana dall'Albania e cocaina dalla Francia, e poi la smerciavano nelle piazze del Pavese e del Veneziano. I carabinieri di Pavia, in collaborazione con i militari dell'Arma di Mestre hanno messo le manette ai polsi a A.H., 42enne albanese residente a Voghera (Pavia) e P.S., 29enne suo connazionale residente a Spinea. Le due misure cautelari sono stati messe in atto martedì mattina, in esecuzione dell'ordinanza del giudice delle indagini preliminari. I fatti in questione risalgono al 2014 e 2015.

Droga da Albania e Francia

Gli investigatori hanno appurato come lo stupefacente giungesse dai due canali di approvigionamento, diretto nella provincia di Pavia. Da qui, una parte veniva spedita in Veneto, per essere ceduta agli spacciatori di quell'area, mentre la restante (quella più sostanziosa), andava a rifornire il Vogherese e l'intero circondario di Pavia.

Marjuana e cocaina

Il malvivente con base a Spinea era specializzato nella trattazione della marijuana, giungendo ad impossessarsi di 22 chili di stupefacente, destinato ai consumatori pavesi e veneziani. Il complice, invece, nel corso di due anni era giunto ad acquisire 25 chili di cocaina e 150 di marijuana, destinata alla provincia lombarda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Importavano chili di marijuana e cocaina da Francia e Albania: due malviventi in manette

VeneziaToday è in caricamento