menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il colpo è in centro a Bologna, il "palo" però è a Vigonovo: arrestato

D.D., 29enne, è finito in manette nel capoluogo felsineo mentre i complici stavano facendo saltare la cassa continua di un supermercato Conad

Non si trovava alle 4 di mattina del 24 aprile a piedi in solitudine per caso. Per di più con una ricetrasmittente in mano. D.D., 29enne di Piove di Sacco ma domiciliato a Vigonovo, stava fando il "palo" a Bologna, mentre gli altri membri del commando stavano facendo saltare la cassa continua del supermercato Conad di via Finelli.

Due o tre complici all'arrivo dei carabinieri stavano posizionando la bombola di gas e tutto l'armamentario per ottenere la deflagrazione, lui, invece, in via Capo di Lucca, una strada vicina, doveva segnalare ogni possibile problema. Passanti, forze dell'ordine. Una volta accortosi della pattuglia del nucleo radiomobile del capoluogo felsineo però, il giovane ha gettato la ricetrasmittente sotto la Seat Ibiza che aveva parcheggiato di fianco a sé e ha tentato di eludere i controlli.

I militari lo hanno subito fermato. Una volta riacceso il walkie talkie, le forze dell'ordine hanno fatto appena in tempo a sentire le parole concitate degli altri malviventi ("Dai, vai, vai!") e poi lo scoppio. I delinquenti sono quindi scappati con circa 40mila euro di bottino. Nelle tasche D.D. aveva una mappe della zona e altro materiale connesso al delitto. I carabinieri del Nucleo investigativo di Bologna, con la collaborazione di militari della compagnia di Chioggia, durante la perquisizione domiciliare nei confronti del 29enne hanno sequestrato materiale del tutto simile a quello trovato nelle vicinanze dell'esplosione del 24 aprile scorso. Inevitabili le manette per furto aggravato in concorso e violazione disposizioni per il controllo delle armi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento