menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Passaporto falso alla polizia, in valigia numerosi documenti contraffatti: in manette

L'uomo, un cittadino africano ma di nazionalità svedese, è stato intercettato mentre cercava di far entrare illegalmente in Italia un cittadino senegalese. In arresto un siriano al porto

Favorivano l'ingresso dei clandestini in Italia. Nell'ambito dell'intensificazione dei controlli di frontiera e sicurezza in ambito portuale ed aeroportuale, la polizia di frontiera di Venezia ha arrestato due presunti favoreggiatori di origine africana. Il primo ad essere fermato è stato un cittadino con passaporto svedese, sceso da un volo proveniente da Casablanca in compagnia di un ragazzo con passaporto senegalese. Controlli mirati delle forze dell'ordine hanno però messo in luce come la foto del documento d'identità non corrispondesse effettivamente al passeggero appena sbarcato allo scalo Marco Polo. A seguito di perquisizione personale, all'interno del bagaglio del passeggero svedese sono stati trovati molteplici documenti contraffatti: inevitabile, per lui, la denuncia e l'arresto per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Il secondo episodio è stato invece registrato al porto. Gli agenti hanno eseguito mirati controlli sui passeggeri in sbarco dal traghetto greco Asterion, ormeggiato nela piattaforma logistica di Fusina. Nella fattispecie, sono stati intercettati due cittadini mediorientali, apparentemente padre e figlio, che hanno esibito titoli di viaggio e permessi di soggiorno tedeschi. A seguito di controlli approfonditi, tuttavia, è emerso come tra i due non ci fosse alcun rapporto di parentela. Il documento del ragazzo, inoltre, riportava la foto di un giovane molto somigliante ma, di fatto, risultato fasullo. La successiva attività investigativa ha permesso di accertare che l'adulto, di nazionalità siriana, stesse facilitando l'ingresso del minore, un 15enne di origine irachena privo di documenti. Il "passeur", dopo gli atti di rito, è stato arrestato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento