Cronaca Cavallino-Treporti

Sfruttamento della prostituzione, in carcere un 40enne

L'uomo dovrà rispondere di diversi reati. Verrà estradato

Sfruttamento della prostituzione, estorsione, lesioni personali e possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi. Sono le accuse mosse nei confronti di un 40enne di nazionalità moldava, che martedì pomeriggio è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. I carabinieri hanno eseguito il provvedimento nei confronti dell'uomo, che si trovava già ai domiciliari a Ca' Savio di Cavallino Treporti dallo scorso luglio.

I reati di cui è accusato sono stati commessi a Teramo. In questi giorni stava per scadere il provvedimento dei domiciliari con braccialetto elettronico, perciò su richiesta formulata dal Ministero della Giustizia della Repubblica di Moldavia, l’omologo Ministero italiano ha richiesto alla Corte d’Appello dell’Aquila di valutare l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere in quanto il 40enne avrebbe potuto darsi alla fuga e sottrarsi all’estradizione. Il presidente della Corte d’Appello dell’Aquila ha così emesso l’ordine restrittivo. Una volta ultimate le procedure estradizionali il 40enne sarà trasferito in Moldavia dove dovrà rispondere dei reati a lui contestati nel paese d’origine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfruttamento della prostituzione, in carcere un 40enne

VeneziaToday è in caricamento