Cocaina e 5mila euro in contanti nella stanza d'albergo: 24enne in manette

Il giovane aveva creato la sua base logistica nella camera di una struttura ricettiva di Mirano. I carabinieri hanno sequestrato droga, banconote e tutto l'occorrente per confezionare le dosi

Il viavai, anche di persone con problemi di tossicodipendenza, negli ultimi tempi si era fatto sempre più sostenuto, motivo per cui sono scattati i controlli di rito. I carabinieri della stazione di Mirano hanno arrestato per spaccio un 24enne di origine albanese che aveva creato la sua base logistica in una camera di albergo a Mirano, a ridosso di Piazza Martiri.

La perquisizione della stanza d'albergo

Dopo aver raccolto tutti gli indizi del caso, i militari dell'Arma si sono presentati in abiti borghesi alla porta dell'uomo, che sin dal principio ha dimostrato chiari segni di nervosismo. Una volta all'interno della stanza, non è stato difficile trovare un sacchetto con 8 dosi di cocaina, un bilancino elettronico, tre telefoni cellulari oltre a 5mila euro in contanti, cifra ritenuta provento dell'attività illecita di spaccio.

I carabinieri hanno avuto conferma di trovarsi di fronte all'ennesima cellula di spaccio, piccola ma comunque organizzata e radicata nel territorio. Ulteriori indagini avranno lo scopo di individuare la linea di rifornimento e gli eventuali complici impiegati nello smercio della droga al dettaglio. Per il giovane pusher sono scattate le manette, mentre droga e tutto il materiale ritrovato nella stanza d'albergo sono stati posti sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento