Sorpreso a spacciare, in casa cocaina e 5mila euro: in manette

Arrestato un pusher nigeriano di 24 anni. I carabinieri erano da tempo sulle sue tracce. Domiciliato a Maerne, si trasferiva "per lavoro" in Riviera

I carabinieri di Mira erano da tempo sulle sue tracce, ieri sera, poi, l'hanno colto sul fatto mentre cedeva una dose di cocaina. È finita così, in manette, l'ultima trasferta in Riviera - una delle tante - di A.I., 24enne nigeriano residente a Mestre ma di fatto domiciliato a Maerne di Martellago. 

Colto in flagrante

Nel corso di un servizio antidroga sul territorio, i militari l'hanno dapprima sorpreso in flagrante, poi l'hanno perquisito e trovato in possesso di altre dosi pronte per essere spacciate. Ma non solo: la perquisizione è poi continuata nell'abitazione del giovane pusher, dove sono stati rinvenuti altra cocaina e 5mila euro in contanti, chiaro segnale che la sua attività illecita aveva assunto dei contorni piuttosto ampi.

L'arresto

L'azione dei carabinieri era cominciata nei giorni immediatamente precedenti all'arresto, con numerose perquisizioni ai consumatori abituali, che hanno permesso di raccogliere elementi utili per risalire allo spacciatore, sempre molto attento a non dare nell'occhio. Lo spaccio avveniva solitamente nelle zone più defilate di Oriago, in piazza Vecchia e a Mira Porte. Poi, attorno alle 23 di ieri, i militari hanno messo fino al suo camaleontismo. Arrestato, è stato portato nella tenenza di Mira, e dopo le attività di rito posto agli arresti domiciliari, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accertamenti in corso

Sono ancora in corso gli accertamenti delle forze dell'ordine per capire la reale capacià operativa dell'uomo. Sia in termini di spaccio sia sulla portata del proprio portafoglio clienti, verosimilmente piuttosto ampio. nonché sulle sue possibili fonti di approvvigionamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ragazzo di 25 anni si è sparato e ucciso in una palestra di Marghera

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Il Mose evita l'acqua alta a Venezia. Venerdì previsti altri 130 centimetri

  • Coronavirus, il bollettino di oggi: dati del contagio in Veneto e provincia di Venezia

  • Marea a 135, meteo in peggioramento: le paratoie si alzeranno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento