menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il viavai è sospetto, in casa nasconde cocaina e quasi 8mila euro: margherino in manette

A segnalare i movimenti sospetti in centro a Marghera sono stati i residenti. I carabinieri hanno quindi perquisito l'abitazione, trovano stupefacente e denaro

Il viavai in quella zona era molto più frequente del solito e i movimenti sospetti. A seguito delle segnalazioni di numerosi residenti, nella giornata di venerdì sono scattati i controlli nell'abitazione di G.V., 54enne residente a Marghera, in pieno centro cittadino: per lui sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La perquisizione

Il sospetto che l'uomo gestisse una centrale di spaccio è stato poi confermato dalla perquisizione domiciliare: in terrazzo e sparsi un po' su tutta la mobilia, i militari dell'Arma hanno rinvenuto 10 involucri del peso di circa mezzo grammo ciascuno, più altri tre di circa 10 grammi contenenti cocaina pronta per essere spacciata, per un peso complessivo di circa 35 grammi. Nascosti tra i mobili e gli indumenti personali, inoltre, sono stati trovati dalle forze dell'ordine 7.660 euro in contanti, dei quali il presunto pusher non riusciva a giustificare la provenienza, a maggior ragione essendo disoccupato. I carabinieri hanno quindi proceduto al sequestro delle banconote, ritenute provento della fiorente ed illecita attività di spaccio, oltre che dello stupefacente.

L'arresto

Per l'uomo sono invece scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente. Ora si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria, in attesa del processo per direttissima. Il sospetto delle forze dell'ordine è che il 54enne possa essere collegato alla rete di spacciatori che operano tra Mestre e Marghera e in altre zone dell'hinterland veneziano, e che necessita di una costante attività di contrasto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

  • Mestre

    "Il Mummia" torna a Mestre e finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento