Spaccio in centro, la base logistica a pochi passi dalle piazze: noalese in manette

Il pusher, un 21enne, gestiva l'attività di spaccio nella zona pedonale e nei parchi cittadini

Piccolo spaccio in centro storico, arrestato a Noale P.A., 21enne residente nella città dei Tempesta. Da tempo il giovane pusher operava nel territorio, cedendo le dosi di marijuana ai consumatori locali o rifornendo gli spacciatori della zona, coprendo in particolar modo la zona delle piazze e i parchi comunali. Dopo un servizio mirato, fatto di appostamenti e pedinamenti, il ragazzo è finito nella rete dei carabinieri.

Perquisizioni domiciliari

Il 21enne è stato colto in flagranza di reato sabato sera, poco dopo essere uscito di casa con un paio di amici. Il ragazzo, alla vista dei carabinieri, ha subito percepito la situazione di pericolo, mostrando segni di nervosismo. A seguito di un primo controllo gli uomini in divisa hanno sorpreso il delinquente in possesso di uno spinello, motivo per cui hanno esteso i controlli al domicilio. All'interno dell'abitazione, a pochi passi dalle piazze, era presente la base logistica della banda, dove a seguito di perquisizione sono stati trovati 17,5 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e tutto il materiale necessario per il confezionamento delle dosi. Oltre ad una discreta quantità di denaro, ritenuta provento dell'attività di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto

La perquisizione è stata poi estesa anche alle abitazioni degli altri due del gruppo, con il ritrovamento di pochi grammi di "maria". A finire in manette il solo 21enne, a disposizione dell'autorità giudiziaria in attesa del processo per direttissima. Gli inquirenti stanno approfondendo gli accertamenti per individuare i fornitori del gruppo e stabilire la portata del giro di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Vishing, la truffa che "svuota" il conto corrente: tre denunce

  • Coppia di turisti aggredita e picchiata da una baby gang a Campo Santa Margherita

  • Un festival del cicchetto a Mestre: «Tradizione gastronomica, offerta turistica di qualità»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento