Minaccia il personale del negozio che lo aveva scoperto a rubare e fugge: arrestato

Un 34enne è stato fermato dai carabinieri dopo un tentativo di rapina al Lido di Venezia

Nel tardo pomeriggio di venerdì i carabinieri hanno arrestato un 34enne di nazionalità algerina per tentata rapina in un negozio di abbigliamento del Lido di Venezia.

L’uomo, intorno alle 18, ha cercato di impossessarsi di alcuni capi di vestiario, ma è stato sorpreso da un addetto del negozio. Con le minacce è riuscito a scappare, ma la sua fuga è stata breve. Una pattuglia dei carabinieri impegnata in quel momento in un controllo nelle vicinanze è riuscita a bloccarlo dopo un breve inseguimento a piedi.

Dagli accertamenti è emerso che il 34enne aveva precedenti analoghi e aveva in pendenza una condanna di tre anni per una rapina commessa a Padova nel 2012. Per questo è stato arrestato e accompagnato in carcere dove sconterà la pena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento