menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricercato a livello internazionale per truffa, si nascondeva a Venezia: 39enne in manette

Il fatto lunedì mattina nella zona di San Marco. A fermare l'uomo, condannato in Armenia per truffa del valore di 39mila dollari, gli agenti della polizia di pattuglia in laguna

Era ricercato a livello internazionale, è stato bloccato lunedì mattina a Venezia, in zona San Marco. Probabilmente pensava di farla franca A.T., 43enne di origini armene e in possesso di nazionalità statunitense, rifugiandosi nel Veneziano per evitare l'arresto provvisorio e la successiva estradizione verso il proprio paese natale.

Ma è stato fermato per un controllo dagli agenti della polizia, e condotto in questura per l'identificazione del caso. Il confronto con il servizio Interpol ha quindi permesso di confermare che l'uomo era stato condannato dalla Corte armena per il reato di truffa, punito con un massimo di 12 anni di reclusione. All'origine della truffa, risalente al 2003, un'operazione illegale, che aveva permesso al 43enne di intascarsi 39mila dollari americani. Il tutto con la collaborazione di una complice di nazionalità georgiana.

Dopo aver espletato tutte le formalità a norma di legge, gli agenti hanno condotto il ricercato armeno in carcere a Venezia, a disposizione della locale Corte d'Appello, che deciderà poi il da farsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento