menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermato mentre cede una dose, in casa cocaina e 6mila euro in contanti

I carabinieri di Eraclea hanno arrestato il pusher, un 29enne tunisino. All'interno dell'appartamento, oltre alla droga, hanno trovato una ragazza di 17 anni di Vicenza

L'andirivieni da quell'appartamento era più che sospetto: dopo varie segnalazioni dei residenti e servizi di osservazione, i carabinieri di Eraclea hanno arrestato H.N., 29enne tunisino, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. All'interno della sua abitazione nascondeva cocaina, marijuana e hashish.

La perquisizione domiciliare

Il blitz è scattato nel pomeriggio di ieri, lunedì 12 maggio. I militari, appostati in prossimità dell'appartamento, hanno fermato il pusher mentre cedeva una dose di cocaina ad un giovane. È seguita la perquisizione dell'abitazione, all'interno della quale, nascosta in varie suppellettili, è stata trovata la droga: 26 dosi e un sasso di cocaina da 87 grammi, tre involucri contenenti 25 grammi di marijuana e altri 16 grammi di hashish. Il 29enne nascondeva circa 6mila euro in contanti, denaro ritenuti provento dell'attività illecita di spaccio.

All'interno dell'abitazione i militari hanno trovato anche una ragazza minorenne, una 17enne vicentina, che ha riferito di avere una relazione con l'uomo. La giovane è stata affidata alla madre, mentre l'uomo, già gravato da numerosi precedenti penali, è stato arrestato e portato in carcere a Venezia, in attesa dell'udienza di convalida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento