menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciatore arrestato con un etto di eroina, pari a 300 dosi

L'uomo è stato fermato dalla polizia locale al parco Emmer di Marghera dopo aver tentato di scappare

Aveva quasi un etto di eroina, utile al confezionamento di 300 dosi. La polizia locale ha arrestato un cittadino straniero lunedì sera al parco Emmer di Marghera. L'uomo è stato trasferito in carcere.

Gli agenti, presenti con il supporto dell'unità cinofila, avevano notato l'uomo aggirarsi nell'area del parco Emmer, scelta quale sua zona di spaccio in base alle informazioni raccolte. Vista la radiomobile della polizia locale, il pusher ha scavalcato la recinzione del parco ed è scappato verso la vicina area commerciale. Pronta la reazione degli agenti che, sia a piedi sia in auto, lo hanno inseguito e fermato poco dopo, al termine di una colluttazione.

Gli operatori hanno recuperato due confezioni di eroina per un totale di circa un etto. E' emerso che a carico dell'uomo pendono precedenti per reati contro la persona, il patrimonio e in materia di droga. Il pusher è risultato inoltre non aver rispettato il foglio di via obbligatorio emesso dal questore di Venezia, oltre ad essere destinatario di un provvedimento di espulsione in quanto ritenuto socialmente pericoloso. Ora si trova in carcere in attesa dell'udienza del processo, fissata al 18 giugno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento