rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Dorsoduro / Campo Santa Margherita

Spacciano hashish in mezzo a campo Santa Margherita, 3 arresti in flagrante

I carabinieri nella notte tra sabato e domenica hanno sorpreso nel pieno di una vendita un trio di pusher di nazionalità marocchina di 37, 33 e 31 anni. Requisiti anche 470 euro in contanti

Ennesimi arresti per droga in campo Santa Margherita. Stavolta a finire nella rete dei carabinieri sono stati tre cittadini di origine marocchina residenti in terraferma, sorpresi a vendere hashish nella notte tra sabato e domenica. Gli arrestati, di 37, 33 e 31 anni, avevano il loro giro di "clientela" e da alcuni giorni erano stati segnalati ai carabinieri come persone sospette.

Partono gli appostamenti, che poi hanno portato alle manette di sabato. I tre, infatti, si erano posizionati in punti strategici del campo, e subito venivano raggiunti da un flusso continuo di giovani. Le dosi di droga (saranno 24 quelle requisite al termine dell'operazione) erano state nascoste in un luogo buio.

Nel momento in cui un assuntore di stupefacenti noto alle forze dell'ordine si è avvicinato loro, gli agenti sono entrati in azione: in pochi minuti è stata portata a termine la trattativa tra i pusher e l'acquirente. Proprio nel momento in cui avveniva lo scambio, i carabinieri si sono fatti sotto. Inevitabili le manette per i fermati, che vendevano una dose di hashish a 15 euro l'una. Sequestrati anche 470 euro in banconote di medio e piccolo taglio, probabile provento di spaccio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciano hashish in mezzo a campo Santa Margherita, 3 arresti in flagrante

VeneziaToday è in caricamento