menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermata con la "coca" addosso sulla Treviso mare, in manette

Mercoledì i carabinieri di Meolo hanno arrestato una 34enne a seguito di un controllo stradale. Condannata a 5 mesi, per lei anche una multa di 2mila euro

Fermata sulla strada per un normale controllo, viene tradita dal suo stesso nervosismo. È finita in arresto B.B., 34enne di Meolo, fatta accostare mercoledì pomeriggio da una pattuglia dei carabinieri della stazione locale mentre percorreva la Treviso Mare a bordo della sua auto. A quanto raccontano gli stessi militari la donna da subito ha assunto atteggiamenti sospetti senza alcun apparente motivo.

A quel punto si è deciso per un controllo più approfondito, che ha avuto esito positivo: perquisita, la 34enne è stata trovata in possesso di un involucro in cellophane contenente circa 10 grammi di cocaina. La donna è stata quindi accompagnata negli uffici della caserma meolese e poi trasportata nella propria residenza, agli arresti domiciliari fino alla mattina successiva.

Giovedì comparsa nelle aule del tribunale di Venezia per affrontare il giudizio direttissimo, al termine del quale il giudice le ha inflitto la condanna di 5 mesi di reclusione per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, oltre ad una multa di 2mila euro, con la sospensione condizionale della pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento