rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Chirignago / Via Miranese

Lei lo lascia dopo quattro anni di violenze, lui torna per ucciderla

Un 43enne è stato arrestato domenica dopo aver messo sottosopra la casa della ex in via Miranese armato di coltello. Cercava anche la figlia

Finalmente, dopo quattro anni di violenze, ha trovato il coraggio di lasciarlo. Ma lui, S.P., 43 anni di nazionalità moldava, non lo ha accettato. Pensava che quella donna che voleva rifarsi una vita fosse cosa sua. Di sua proprietà. Così domenica notte, come riporta La Nuova Venezia, l'uomo ha raggiunto la sua nuova abitazione di via Miranese, armato di coltello. L'obiettivo della visita, fortunatamente, non c'era. E nemmeno la figlia di 17 anni.

C'era però un'amica della vittima, che la stava aiutando a gettarsi alle spalle il passato da un paio di settimane. Uno sguardo e ha capito. Era l'ex. A un certo punto il 43enne ha buttato giù la porta e ha messo sottosopra la casa in cui viveva l'ex compagna, che precedentemente lo aveva denunciato. Quando arriva la polizia l'aggressore è seduto in cucina, con il coltello in mano. Determinato a voler uccidere la "sua" donna e la figlia.

Attorno a lui la distruzione. Poi gli agenti lo portano in questura, dove continua a minacciare di uccidere tutti. Prende a  pugni il muro. Alla fine per lui si aprono le porte del carcere. Deve rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e violazione di domicilio aggravata e minacce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lei lo lascia dopo quattro anni di violenze, lui torna per ucciderla

VeneziaToday è in caricamento