menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rende un inferno la vita dei genitori, arrestato per stalking

Un 47enne con problemi di alcol è finito in manette venerdì pomeriggio dopo l'ennesima scenata davanti casa di madre e padre, entrambi anziani

Un 47enne di Chioggia, senza fissa dimora e con problemi di alcol, è stato arrestato dalla polizia per stalking nei confronti dei genitori, di 84 e 79 anni, ai quali negli ultimi mesi aveva reso la vita un inferno, con continue richieste di denaro, minacce e intemperanze. Dopo la denuncia presentata a malincuore verso il figlio dalla coppia di anziani, alcuni mesi fa, e un provvedimento di allontanamento notificatogli dalle autorità, l'uomo, spesso in preda ai fumi dell'alcol, aveva continuato a perseguitare il padre e la madre, facendo scenate e rompendo infissi e arredi della casa ogni volta che si presentava per chiedere somme di denaro, anche irrisorie.

Venerdì pomeriggio l'ultimo episodio. La coppia di anziani ha finto di non essere in casa, sperando che il figlio se ne andasse, ma questi ha iniziato invece a molestare i passanti e i vicini di casa. A quel punto i due ottantenni hanno chiesto l'intervento del 113. Anche gli agenti della volante del commissariato di Chioggia hanno avuto il loro bel d'affare per portare alla calma l'uomo, che ha cercato in tutti i modi di sottrarsi al controllo, insultanto e cercando di aggredire i poliziotti.

E' stato alla fine condotto in commissariato e posto in stato di arresto per i reati di stalking, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e detenzione illecita di due coltelli a serramanico. Nel giudizio direttissimo di stamane, l'uomo si è visto convalidare il provvedimento di arresto, con custodia in carcere, in attesa del processo. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento