rotate-mobile
Cronaca

Devasta la biglietteria della stazione, arrestato un 20enne

Il giovane con un'asta di metallo ha distrutto mobili e computer e rubato denaro. Fermato dalla polfer

Si è presentato in biglietteria chiedendo denaro agli operatori. Di fronte al loro rifiuto ha dato in escandescenza: ha staccato un'asta di metallo da uno dei pannelli informativi e ha cominciato a colpire violentemente tutte le suppellettili e a rovesciare i monitor dei computer. Una volta scavalcato il bancone di una delle postazioni, si è impossessato di una somma di denaro, utilizzato dal personale per fornire il resto agli utenti. Un ragazzo di 20 anni è stato arrestato domenica mattina dagli agenti della polizia ferroviaria dopo aver devastato la biglietteria della stazione dei treni di Venezia Santa Lucia. 

Il giovane, all'arrivo della polizia, ha cercato di scappare, senza però riuscirci. Gli uomini della polfer lo hanno bloccato. Comparso davanti al giudice, è stato condannato a due anni e un mese di reclusione e accompagnato in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Devasta la biglietteria della stazione, arrestato un 20enne

VeneziaToday è in caricamento