In vacanza a Bibione, ricercato in Russia per truffa: un 57enne finisce in arresto

Operazione dei carabinieri mercoledì mattina. Lo aspetta l'estradizione verso il suo Paese

I carabinieri della stazione di Bibione hanno arrestato, nella tarda mattinata di mercoledì, un 57enne di nazionalità russa residente in Ungheria (M.M. le sue iniziali). L'uomo era arrivato nella località balneare veneziana per trascorrervi un periodo di vacanza, sperando forse di passare inosservato. Su di lui, però, gravava un mandato di arresto europeo, emesso nei mesi scorsi dalle autorità russe in seguito ad una condanna per il reato di truffa. Una volta raggiunto dai militari dell'Arma, è stato accompagnato al carcere di Pordenone in attesa della prevista estradizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Grosso giro di prostituzione in due locali: prestazioni fino a 1500 euro a notte, 5 persone in arresto

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Ladri in fuga sui tetti, braccati con l'elicottero e catturati

  • Schianto contro un muretto in cemento, perde la vita

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

Torna su
VeneziaToday è in caricamento