Sequestra la fidanzata in bagno e cerca di violentarla: arrestato

Un uomo di 38 anni è stato fermato venerdì sera dai carabinieri. Aveva cercato di scappare

L'ha tenuta chiusa in casa, impedendole di uscire, per diverse ore. Ore durante le quali ha alzato le mani e ha cercato anche di violentarla. Lei, poi, è riuscita a scappare e a chiedere aiuto. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Chioggia venerdì sera hanno arrestato un 38enne di nazionalità marocchina. 

Tutto è iniziato in mattinata, quando la coppia ha avuto una lite. L'uomo, in preda all'ira, ha segregato in casa la compagna, una connazionale di 35 anni, chiudendola nel bagno e tentando più volte di abusare di lei che, invece, è riuscita a resistere. Alcune ore dopo la 35enne è riuscita a scappare. Il compagno l'ha seguita fino a un parcheggio nelle vicinanze, dove poi la vittima ha chiesto aiuto. 

La donna ha raggiunto la caserma dei carabinieri e ha denunciato l'episodio. I militari, circa un'ora più tardi, sono riusciti a rintracciare il 38enne e lo hanno accompagnato in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Addio a Mirco Giupponi, l'uomo dei record

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Un nuovo focolaio di coronavirus all'ospedale di San Donà

Torna su
VeneziaToday è in caricamento