menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Msc Favolosa

La Msc Favolosa

Arriva la Msc Fantasia, i No Grandi Navi: "Grave inquinamento"

La più grande nave da crociera mai transitata a Venezia è arrivata domenica. Il comitato denuncia in una lettera "fumi neri e puzzolenti"

Con la cerimonia del "maiden call" di domenica una nuova mega nave da crociera, la Msc Fantasia, ha fatto il suo debutto a Venezia: una prima uscita contestata oggi dal comitato No Grandi Navi, che si oppone al passaggio dei "bisonti del mare" nel canale della Giudecca. Gli aderenti al comitato hanno scritto alle autorità competenti (Comune di Venezia, Capitaneria di porto e Arpav) una lettera per segnalare un presunto nuovo episodio di inquinamento atmosferico, nonostante il recente accordo 'Venice Blue Flag II' sull'utilizzo di carburanti a basso impatto ambientale.

I rappresentanti hanno quindi richiesto informazioni e documentazione sulla vicenda, con particolare riferimento proprio all'accordo sull'uso di carburanti con contenuti di zolfo non superiore allo 0,1 per cento. "Vi segnaliamo - si legge nella missiva - che il 7 aprile la nave MSC Fantasia sia in fase di ingresso in laguna alla mattina che in fase di uscita al pomeriggio attraversava Venezia emettendo per tutto il percorso una notevole quantità di fumi nerastri e puzzolenti. Ci domandiamo quale tipo di carburante abbia utilizzato la MSC Fantasia. Quello previsto dall'accordo del 22 marzo 2013? Ci domandiamo se gli enti competenti abbiano eseguito i controlli previsti nello specifico protocollo. Naturalmente le stesse domande vengono poste anche per le altre navi da crociera che sono arrivate ed arriveranno nella stagione crocieristica 2013".

La lettera si chiude con alcune richieste: di avere notizie su come la Capitaneria di porto intenda svolgere l'attività di vigilanza; di acquisire tutte le immagini delle telecamere del sistema Argos e Hydra relative al transito delle navi da crociera nel percorso Riva Sette Martiri - bacino di San Marco - Canale Giudecca-Marittima per documentare la qualità e la quantità dei fumi emessi dalle singole navi; di avere copia dell'accordo. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento