Cronaca

E' arrivata la legna dalla Francia Servirà a ricostruire il Bucintoro

Al cantiere di Marghera è stata portata la legna di quercia secolare che servirà per realizzare la chiglia della storica imbarcazione veneziana

Le travi provenienti dalla Francia sono arrivate in cantiere, si concretizza sempre più il progetto per ricostruire la chiglia del Bucintoro, leggendaria imbarcazione veneziana. Come riporta la stampa locale, il legno utilizzato è quello delle querce secolari della Dordogna. Il camion è arrivato martedì al cantiere Arzanà di Marghera, accolto dal segretario generale della Fondazione Bucintoro, Giorgio Paternò.

Si tratta di un passo in avanti fondamentale per ricostruire la barca tanto amata dai veneziani. Al progetto collaborano le amministrazioni comunali di Venezia e Bordeaux, la Fondazione Bucintoro fa sapere che ormai la ricostruzione di questo mezzo ha assunto una valenza internazionale e l’attesa continua a crescere. Il progetto rimane veneziano ma partecipato pure professionisti stranieri: è sposato dall’Unesco perché inserito nel programma di salvaguardia del patrimonio immateriale che racchiude artigianato e mestieri.

Ma quali sono i tempi previsti? L’intenzione della Fondazione è quella di posare la la chiglia del Bucintoro, tra il 31 maggio e il 1. giugno di quest’anno, quando a Venezia ricorre la Festa della Sensa. All’inaugurazione sarà invitata anche la delegazione francese della Dordogna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' arrivata la legna dalla Francia Servirà a ricostruire il Bucintoro

VeneziaToday è in caricamento