Asili nido: «Non mancano i posti ma gli insegnanti»

Seconda graduatoria, alcuni genitori in attesa: «C'è discrepanza tra ricettività potenziale e possibilità di accoglienza delle strutture»

Asilo nido Ciliegio Comune di Venezia

A scrivere sono i rappresentanti dei genitori degli asili nido Ciliegio, Colibrì e Delfino del Comune di Venezia. Sta per essere pubblicata la seconda graduatoria per gli asili, riguardante le iscrizioni non soddisfatte con la prima graduatoria, e le iscrizioni di bambini nati tra il primo giugno e il 31 ottobre. I genitori temono che di nuovo non ci sarà posto per i piccoli. In alcuni asili nido, il numero di posti attivati è inferiore e non corrispondente alla ricettività potenziale certificata della struttura. «Le ulteriori disponibilità si avrebbero attraverso la nomina di una o più unità di personale educativo a tempo determinato, fino al termine delle attività scolastiche», affermano.

I posti

«Il nido Ciliegio, dicono, a fronte di una ricettività totale di 40 bambini, oggi accoglie solo 30 unità, ovvero 12 lattanti e 18 divezzi (di cui un posto è vacante, da assegnare con la seconda graduatoria); l’asilo nido Delfino, a fronte di una ricettività totale di 55 bambini, oggi accoglie solo 30 unità, ovvero 3 lattanti e 26 divezzi (di cui un posto è vacante, da assegnare con la seconda graduatoria)». Tali numeri sono stati stabiliti sulla base delle richieste pervenute con la prima graduatoria e sulla base della disponibilità di personale a tempo indeterminato. «La nomina di un educatore a tempo determinato in più nei due nidi permetterebbe l’attivazione dei restanti 10 posti (Ciliegio) e 5 posti (Delfino), da suddividere tra lattanti e divezzi». Lo stesso vale per l’asilo nido Colibrì, dove «la capienza è stata ridotta quest'anno da 60 a 54 posti. Nella seconda graduatoria rimangono in lista d'attesa 7 lattanti, 6 dei quali entrerebbero in caso di capienza piena. All’asilo nido di San Piero in Volta la capienza è stata ridotta da 18 posti (24 con deroga) a 14, limitando sensibilmente la disponibilità».

Il servizio

I rappresentanti dei genitori hanno scritto di aver sollecitato l’Amministrazione comunale al fine di rendere pienamente disponibili e fruibili gli ulteriori posti. «Si verificherà dunque che un numero piuttosto elevato di bambini, anche in situazioni di reale necessità e con la “sfortuna” di essere nati molto dopo il termine di iscrizione per la prima graduatoria, rimarranno fuori dagli asili nido comunali». Le famiglie temono di esser costrette a ricorrere ad alternative più costose oppure a dover rinunciare a un servizio che «non è solamente un “parcheggio”’ ma riveste un grandissimo valore educativo e formativo. Tutto per non ricorrere a un potenziamento dell’organico del personale educativo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appello

«Ci chiediamo - conclude chi scrive -  se sia giusto che le casse comunali siano piene grazie al risparmio su servizi che sono espressione di civiltà e vera partecipazione ai bisogni della cittadinanza. Chiediamo a tutti i nostri concittadini di unirsi a noi nel chiedere all’Amministrazione comunale di permettere che tutte le richieste pervenute e inserite nella seconda graduatoria (sia fuori termine che nuove richieste) vengano accolte».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Malore fatale, commerciante muore a 37 anni

  • Schianto sulla strada: morto un ragazzo di 18 anni a Veternigo

  • Per Zaia il problema non sono ristoranti e palestre: «Bisognava puntare su assembramenti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento