Banditi fanno esplodere il bancomat, ma fuggono a mani vuote

L'assalto nella notte tra venerdì e sabato ad Annone Veneto. Indagini dei carabinieri

Tre uomini, tutti con il volto coperto, questa notte hanno fatto saltare in aria il bancomat della banca di credito cooperativo Pordenonese e Monselice ad Annone Veneto. I ladri sono entrati in azione intorno alle 2.40, prendendo dimira lo sportello della filiale di piazza Vittorio Veneto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attraverso un congegno esplosivo hanno fatto esplodere il bancomat, che però era protetto dai sistemi di sicurezza e che, quindi, non ha fatto uscire le banconote. I banditi se ne sono dovuti andare a mani vuote, temendo l'arrivo delle forze dell'ordine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno effettuato un sopralluogo ed acquisito le immagini registrate dalle telecamere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Elezioni 2020: i risultati parziali delle votazioni per il presidente della Regione Veneto

  • Schianto in macchina nella notte, morto un ragazzo

  • Fiori d'arancio in casa Panatta: Adriano sposa la sua Anna a Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento