Ladri e razzie, anche Mirano opta per l'assicurazione collettiva contro i furti

L'iniziativa scatterà a maggio, ma serve raggiungere 400 adesioni per renderla sostenibile. Con 25 euro coperti i danni causati da intrusi per mille euro. I moduli sul sito istituzionale

Una strada già percorsa da altre amministrazioni comunali, con alterni risultati. Fatto sta che anche il Comune di Mirano ha deciso di stipulare un accordo con una compagnia di assicurazioni per mettere al riparo dalle ripercussioni dei furti i suoi cittadini. Si partirà da maggio, in collaborazione con il broker assicurativo A.T.I. Aficurci Spa – Several Srl, il quale metterà a disposizione la possibilità di stipulare una polizza assicurativa per nuclei familiari contro furto, rapina e atti vandalici. "Il 31 marzo partirà la campagna di adesione, che resterà aperta fino al 20 maggio", dichiara il Comune in una nota. Le informazioni e la documentazione sono disponibili sul sito istituzionale del Comune. Nei prossimi giorni verranno distribuiti ai cittadini dei volantini informativi.

Al costo di 25 euro la polizza (valida dal 31 maggio 2016 al 31 maggio 2017, senza tacito rinnovo) offre copertura assicurativa contro i danni causati da furti, furti con destrezza, rapine, estorsioni, danni verificatisi in occasione di eventi socio-politici, guasti cagionati dai ladri, atti vandalici, colpa grave nelle abitazioni. "Si intendono assicurati i beni di proprietà dei componenti dei nuclei familiari residenti nel nostro Comune - continua la nota - quali, a titolo indicativo e non limitativo, arredamento, attrezzatura, macchine, macchinari elettrici ed elettronici, vestiario, oggetti di valore artistico, libri e merci varie, sino ad un massimo per anno assicurativo di 1.500 euro pro nucleo familiare. È inoltre tutelato il denaro al seguito dell’assicurato, purché si dimostri di averlo prelevato da banca o Posta entro un’ora dall’operazione effettuata. I guasti cagionati dai ladri e gli atti vandalici sono assicurati fino a 3mila euro pro nucleo familiare e per anno, con il limite di mille euro per sinistro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per aderire è necessario consegnare il modulo di adesione in originale, il modulo di adeguatezza in originale, fotocopia del documento di identità in corso di validità, fotocopia ricevuta del versamento di 25 euro agli uffici del Multisportello. La polizza sarà attivata solo se verranno raggiunte 400 adesioni. «Siamo soddisfatti di questa iniziativa – spiega la sindaca Maria Rosa Pavanello –. Fa parte del complesso di misure che fin dall’inizio del nostro mandato abbiamo adottato e continueremo ad adottare per migliorare la sicurezza e la qualità della vita dei cittadini miranesi. Da sottolineare il fatto che si è riusciti a costruire una proposta con una quota di adesione particolarmente accessibile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e in Veneto

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

Torna su
VeneziaToday è in caricamento