Associazione “Uguale”, i ringraziamenti dell'assessore Venturini: "Siete patrimonio"

Presentato il bilancio 2016 e i nuovi progetti martedì. Con il Comune di Venezia, altri partner e con il crowdfunding ha raccolto oltre 10 mila euro per finanziare progetti sociali

L'Associazione no profit 'Uguale' ha presentato martedì mattina al municipio di Mestre il bilancio del 2016, presentando i nuovi progetti per il nuovo anno, alla presenza dell'assessore alla Coesione Sociale, Simone Venturini, del presidente della commissione consiliare Politiche giovanili, Matteo Senno, della presidente del Consiglio comunale di Venezia, Ermelinda Damiano, e del presidente di “Uguale”, Fabio Caramel.

“Voglio ringraziarvi come assessore e come cittadino perché rappresentate un patrimonio per il welfare e per tutto il territorio - ha esordito Venturini - Il vostro è un volontariato innovativo e unico nel suo genere, sul quale l’assessorato alla Coesione Sociale sa di poter contare. Anche quest’anno vi coinvolgeremo per aiutarci nelle varie manifestazioni che riguardano l’infanzia, come ‘Dritti sui diritti’ ”.

L’associazione con la collaborazione del Comune di Venezia, di altri partner e soprattutto con il crowdfunding, lo scorso anno ha raccolto 10.700 euro, che ha destinato a tre progetti: l’acquisto di ausili logopedici per la Uildm (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare) di Venezia, ha permesso all’associazione “Cielo Blu” di Scorzè, che riunisce famiglie di ragazzi con disabilità, di avere una cucina professionale, e ha acquistato dei giochi per il parco della fondazione “Antonietta e Riccardo Paoletti” di Zelarino, che serviranno ai bambini autistici.

“Anche quest’anno organizzeremo gli ‘Uguale Days” – ha spiegato il presidente Caramel – ovvero una tre giorni al parco di Catene il 9, 10 e 11 giugno, durante la quale farci conoscere, raccogliere fondi e adesioni, e creare un momento dedicato alla valorizzazione del territorio, al riuso, al riciclo, alla sostenibilità e soprattutto alla disabilità: nella lotta alle barriere fisiche e di pregiudizio”.

“Uguale” ha già scelto un primo progetto da promuovere, ovvero “Dona il tuo tempo” dell’Anffas di Mestre, attraverso il quale le persone potranno mettere a disposizione il loro tempo libero per aiutare l’associazione ad organizzare momenti di svago come gite e uscite.

“Rappresentate un ricambio generazionale e un insieme di competenze e professionalità di cui il mondo del volontariato aveva bisogno – ha concluso l’assessore Venturini – e sapete mettervi in gioco con le vostre risorse ed energie dimostrando quanto importante sia agire concretamente e in modo tangibile in questo ambito, mettendovi a disposizione delle altre associazioni di volontariato in tutto il territorio metropolitano”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni e adesioni si può consultare il sito www.uguale.org e i canali social Facebook, Twitter, Istagram.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia: «Vicenda di Jesolo inconcepibile, certe aggregazioni sono un danno sanitario»

  • Noto albergatore di Jesolo muore in un incidente stradale

  • Noale in lutto, è morto a 29 anni il consigliere comunale Damiano Caravello

  • Rapina una 15enne, la minaccia con delle forbici e la molesta sessualmente: denunciato

  • 17enne insegue i rapinatori e li fa arrestare

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento