rotate-mobile
Cronaca

Asili nido comunali, lunedì un'ora di sciopero

Domani, 4 aprile. Cgil e Uil: «Lo abbiamo deciso per danneggiare meno possibile le famiglie. La situazione continua a essere grave e senza soluzioni»

Domani, lunedì 4 aprile, per un'ora sarà sciopero ai nidi del Comune. «Non possiamo che proseguire nel percorso di lotta, danneggiando meno possibile le famiglie, perché la situazione ai nidi comunali continua a essere grave e senza soluzioni - affermano Daniele Giordano Cgil e Mario Ragno Uil -. L’assessore al Personale e Servizi educativi, Laura Besio, ha dichiarato che il Comune avrebbe assunto personale garantendo le sostituzioni ma questo non sta avvenendo e non vengono nemmeno contattate le supplenti presenti nelle graduatorie. Quello a cui assistiamo è, come più volte abbiamo denunciato, il chiaro tentativo di risparmiare il più possibile su questi servizi nonostante i racconti sulle assunzioni, le ore di supplenza, i contratti giornalieri stipulati e chi più ne ha più ne metta. 

Noi continuiamo a ricevere segnalazioni di educatrici lasciate sole con 12 o 13 bambini in condizioni disastrose dove le attività pedagogiche si faticano a garantire», argomentano i sindacati.

Non è solo un problema di sorveglianza, dicono i sindacati. «Impossibile portare avanti in queste condizioni un progetto pedagogico ed educativo. 

Ci aspettavamo anche una valutazione trasparente e puntuale sulla privatizzazione del Millecolori, cosa mai avvenuta. L’assessore Besio aveva detto più volte che il confronto su servizi aggiuntivi e sulla reinternalizzazione del nido sarebbe proseguita ma non l’abbiamo più sentita, a dimostrazione che l’intento è solo quello di privatizzare e non di fornire un miglior servizio alle famiglie. Dobbiamo anche aggiungere che - affermano i sindacalisti - la dirigenza ha punito le educatrici che hanno scioperato abbassando la loro valutazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido comunali, lunedì un'ora di sciopero

VeneziaToday è in caricamento