“Atlante della Laguna”, firmato accordo tra Magistrato alle Acque e Regione Veneto

Il geoportale www.atlantedellalaguna.it, nato nel 2006 in versione cartacea, reso disponibile in rete dal 2011, oggi si è arricchito di due nuovi partner d'eccellenza. In arrivo altri accordi con le istituzioni

“I dati ambientali sono un bene comune, al quale i cittadini hanno il diritto  di accedere facilmente; le ricerche chiuse nei cassetti non servono a nessuno; la divulgazione sta alla base della conoscenza e la conoscenza permette di governare”. Sono questi i principi, sanciti anche a livello normativo, cui si ispira il geoportale www.atlantedellalaguna.it, nato nel 2006 in versione cartacea, reso disponibile in rete dal 2011, che oggi si è arricchito di due nuovi partner d’eccellenza: il Magistrato alle Acque e la Regione Veneto.

L'accordo di collaborazione con i due importantissimi fornitori di dati sulla laguna di Venezia e il territorio circostante è stato firmato oggi a Ca' Farsetti nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti, tra gli altri, il direttore della Direzione Ambiente e politiche giovanili, Andrea Costantini, Alfredo Caielli per il Magistrato alle Acque di Venezia, il dirigente regionale dell’Unità di progetto per il sistema informativo territoriale e la cartografia, Maurizio De Gennaro, il direttore del Corila, Pierpaolo Campostrini e il direttore di Ismar Cnr, Fabio Trincardi.

Grazie ai nuovi accordi, che si aggiungono alle collaborazioni già in essere con il Ministero dell’Ambiente, l'Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, le Istituzioni comunali “Parco della Laguna di Venezia” e “Bosco e Grandi Parchi”, Cnr Ismar (Istituto scienze marine - Consiglio nazionale delle ricerche) e Corila (Consorzio per la gestione del centro di coordinamento delle attività di ricerca inerenti il sistema lagunare di Venezia), sarà infatti possibile implementare il geoportale con nuove informazioni, utili e aggiornate, messe gratuitamente a disposizione di professionisti, imprese, cittadini, utilizzando un linguaggio semplice e alla portata di tutti.


Navigando tra le pagine del portale gli utenti esperti potranno creare mappe personalizzate in base alle proprie specifiche esigenze, mentre i meno esperti saranno guidati nella consultazione dei dati ambientali da carte tematiche predisposte da specialisti della materia, per conoscere l'ambiente lagunare in maniera approfondita ma al tempo stesso semplice. I partner del progetto godranno d'altra parte del vantaggio di far conoscere ad un pubblico più ampio il proprio operato, condividendo i dati in proprio possesso  su un portale che attualmente conta circa 2000 contatti al mese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono attualmente in via di definizione ulteriori accordi formali con l’Istituzione centro previsioni e segnalazioni maree, Arpav, Provincia di Venezia, Aato Laguna di Venezia ed altri ancora.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Il Mose evita l'acqua alta a Venezia. Venerdì previsti altri 130 centimetri

  • Coronavirus, i numeri di oggi in Veneto e provincia di Venezia

  • Tamponamento e incendio in autostrada A4: tratto chiuso e code

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento