rotate-mobile
Cronaca stazione di Mestre

Aggressione in bus, esagitato se la prende con l'autista e rompe i finestrini del mezzo Actv

È successo nella notte fra Natale e Santo Stefano, tra l'una e le due, a bordo della linea N1 che si era appena fermata alla stazione di Mestre

Ancora un attacco a un autista e danni a un bus dell'Actv. Questa volta a tornare in deposito con i finestrini frantumati è stato il mezzo della linea N1, partito all'una e venti da Venezia nella notte fra Natale e Santo Stefano e arrivato in stazione a Mestre a manca un quarto alle due.

Un passeggero alterato, che pretendeva di scendere subito dopo la ripartenza del bus in un punto privo di fermata, ha preso i martelletti in dotazione al veicolo per la sicurezza del mezzo di linea e in pochi minuti ha rotto due finestrini, mentre l'autista da solo e potenzialmente in pericolo chiamava la polizia. Prima dell'arrivo delle Volanti della Questura, invece di fermarsi, il passeggero fuori controllo ha continuato a maneggiare il martelletto mandando in frantumi altri tre vetri. Lo stesso uomo pare fosse stato fermato due sere prima perchè aver rotto la vetrata di un negozio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione in bus, esagitato se la prende con l'autista e rompe i finestrini del mezzo Actv

VeneziaToday è in caricamento