Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Venezia sotto attacco, Anonymous "invade" il sito della corte d'Appello

Nell'homepage del portale stamattina campeggiava il logo del collettivo di hacker con il "drastico" messaggio: "Fanculo al sistema, svegliatevi!"

Venezia sotto attacco, anche se del tutto virtuale. Il gruppo Anonymous, infatti, un collettivo di hacker che entra in azione infiltrandosi all'interno di siti istituzionali "beffando" misure di sicurezza e password, stamattina ha messo nel mirino il sito della Corte d'Appello di Venezia. Gli utenti una volta entrati nella homepage del portale, infatti, si trovavano di fronte al logo del gruppo, raffigurante la classica maschera bianca degli "anonimi", appunto, con sotto scritto "We Are Anonymous".

Il messaggio sottostante non lasciava spazio a molte interpretazioni: "Sito Hackerato! Da AnonKevol :D :D .. rami /ya kra Fanculo il sistema fanculo a tutti, svegliatevi! Hack By:@Reed Moon Crew [GoodBye Stupid!]". All'interno la firma dell'hacker che materialmente si è insinuato nel codice del sito. Le indagini della polizia postale, quindi, con ogni probabilità dovranno stabilire se il "criminale informatico" si sia impadronito di dati sensibili riguardanti processi in corso o meno, o abbia crackato le password per accedere in aree riservate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia sotto attacco, Anonymous "invade" il sito della corte d'Appello

VeneziaToday è in caricamento