menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Problemi al sistema di presurizzazione", atterraggio con allerta al Marco Polo

E' accaduto verso le 9.30 di giovedì. Il comandante di un aereo della compagnia Transavia ha segnalato l'anomalia determinata da una spia. E' scattata la procedura di "local stand by"

I passeggeri con ogni probabilità non si sono accorti di nulla. Fatto sta che l'aereo su cui si trovavano non ha avuto un atterraggio come tutti gli altri. E' stata allerta poco dopo le 9 di giovedì mattina all'aeroporto Marco Polo, nel momento in cui il comandante di un velivolo della compagnia Transavia in arrivo da Nantes ha segnalato che nella cabina di pilotaggio si era accesa una spia che segnalava un possibile problema al sistema di presurizzazione.

Subito è entrato in azione il protocollo d'emergenza previsto in questi casi: i mezzi di soccorso, tra cui personale medico, vigili del fuoco e forze dell'ordine, si sono posizionati vicino alla pista d'atterraggio, rispettando quanto dettato dalle procedure di "local stand by". Si tratta del grado più basso della scala delle allerte, che verde al suo livello massimo la "full emergency".

La stessa che nei giorni scorsi è stata decretata nel momento in cui un Piper proveniente dalla Slovacchia è stato costretto ad atterrare senza carrello. La manovra giovedì mattina si è svolta alla fine senza alcun problema, dopodiché i tecnici Klm, compagnia cui Transavia si appoggia in casi di questo tipo, hanno a lungo operato accertamenti sul velivolo per capire la ragione per cui la spia si sia improvvisamente accesa. Tutto si è svolto comunque senza alcun problema per passeggeri ed equipaggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento