menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La spia si accende, atterraggio d'emergenza al Marco Polo

L'allerta mercoledì pomeriggio alle 16.10 da un velivolo decollato dal Marco Polo verso la Germania. Inevitabili dietrofront e ritorno in laguna

L'emergenza è durata poco meno di un quarto d'ora, dopodiché tutto è tornato alla normalità. Alle 16.10 di mercoledì, infatti, il pilota di una aereo Air Berlin che stava decollando verso Dusseldorf ha lanciato l'allerta alla torre di controllo: la spia che serve ad avvertire di possibili problemi al carrello di atterraggio si era accesa, facendo scattare la necessità di un immediato ritorno alla "base". Ossia all'aeroporto Marco Polo, dove alle forze dell'ordine e ai soccorsi è arrivata la comunicazione di "stand by", il gradino subito inferiore alla "full emergency".

In questo tipo di situazioni i mezzi devono essere pronti a entrare in azione nel caso di ulteriori problemi. Alle 16.24, poi, tutto è rientrato. Il velivolo ha toccato terra senza problemi, dando il "la" comunque alle verifiche del caso per garantire la sicurezza dei passeggeri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento