menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Niente venti, due alianti costretti ad atterraggio di fortuna nei campi

A guidare i velivoli erano un cittadino di Noale e uno di Quarto. Hanno finito per toccare terra in un terreno agricolo nei pressi dei colli Euganei

Niente correnti ascensionali, niente venti favorevoli, assenza termica. Questi gli imprevisti che hanno dovuto affrontare i piloti dei due alianti che venerdì pomeriggio hanno dovuto effettuare un atterraggio di emergenza vicino ai colli Euganei. I due, originari di Noale e di Quarto d'Altino, erano assieme ad un terzo passeggero, da Castelfranco. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma per qualche lunghissimo minuto tutti e tre hanno temuto il peggio.

FUORI CAMPO – I due alianti, un Grob Astir e un Twin Astir, erano partiti intorno alle 16 dall'avio-superficie dell'Aereo club di Padova. I due aerei “a vela” hanno solcato i cieli per qualche tempo poi, al momento di rientrare alla base, i piloti si sono accorti che entrambi i velivoli viaggiavano almeno cento metri più in basso di quanto previsto a causa di un'assenza termica. Ai piloti non è rimasto altro da fare che ripiegare per un atterraggio d'emergenza, in gergo un “fuori campo”. L'atterraggio, come racconta la Nuova Venezia, alla fine è avvenuto in un terreno agricolo lungo la provinciale che collega Torreglia a Montegrotto Terme, all'altezza della zona artigianale del comune collinare. I piloti, illesi, non hanno potuto fare altro che scendere e riportare gli aerei “a mano”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento