menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pugno di ferro contro gli spericolati: sorpresi a farsi selfie sui binari del treno, sanzioni

La polizia ferroviaria fa un bilancio dell'attività estiva contro i comportamenti illeciti nel proprio ambito di competenza. 128 agenti impiegati in tutto il Veneto, 22 multe in totale

Comportamenti pericolosi per tutti, non solo per chi li compie ma anche per i viaggiatori e gli utenti in generale: le pessime abitudini di alcuni spericolati (tipo gli attraversamenti dei binari e dei passaggi a livello chiusi) hanno messo in allarme gli addetti alla sicurezza nell'ambito ferroviario, soprattutto considerato che nella prima parte dell'anno, in tutta Italia, sono state investite in totale 53 persone. Così il compartimento polizia ferroviaria per il Veneto, nel corso dell'estate, ha attuato una serie di servizi di controllo proprio per contrastare questo fenomeno.

L’attività ha visto impiegati 128 poliziotti in 25 località sensibili, per un totale di 161 controlli, con particolare attenzione al comportamento dei passeggeri in arrivo e in partenza. Sono state elevate 22 sanzioni e, in particolare, nel Trevigiano sei giovani tra i 15 e i 17 anni sono stati identificati e multati per aver collocato oggetti sui binari o per essersi messi sulla linea ferroviaria per farsi dei selfie all'arrivo dei treni: la polfer definisce quest'ultima una "pericolosa moda", nata dalla voglia di emulare gesta simili trovate sul web.

Il compartimento polfer per il Veneto già da qualche anno è al lavoro per veicolare il messaggio della sicurezza nell’ambiente ferroviario tra i giovani  grazie al progetto “Train to be cool”, che vede il personale impegnato ad incontrare i ragazzi di varie scuole secondarie di primo e secondo grado per sensibilizzarli sul tema.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento