menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aumenta chi vive per strada, arrivano sei nuovi posti letto per i senzatetto

La cooperativa Caracol, che opera nel progetto "Senza Dimora" del Comune, ha portato a trenta le strutture per fornire accoglienza in inverno. Rispetto al 2011 i clochard sono il 10% in più

Crescono i posti letto in città a disposizione delle persone che versano in stato di estrema povertà. La cooperativa Caracol, che opera nel progetto "Senza Dimora" del Comune, ha infatti aggiunto, nell'ambito delle attività invernali, altri sei nuovi posti letto, portando il loro numero a trenta.

"Aumentano i bisogni e noi cerchiamo di rispondere con nuove disponibilità sul fronte dell'accoglienza - ha dichiarato il vicesindaco e assessore alle politiche sociali Sandro Simionato - Con i sei nuovi posti letto messi a disposizione della Cooperativa Caracol, che si sommano ai 24 già attivi, vogliamo allargare la nostra possibilità di dare un letto a chi si trova a vivere per strada nel periodo dell'emergenza invernale.

I numeri di chi vive in strada sono in aumento del 10% rispetto all'anno scorso e in particolare un numero crescente di donne si trova a vivere in condizioni di grave marginalità: "Alla crisi che spinge alla disperazione sempre più persone il Comune risponde mettendo a disposizione risorse proprie, purtroppo sempre più scarse, e una rete di associazioni che garantiscono una tenuta di questa parte consunta del tessuto sociale - continua Simionato - Proponendo anche un osservatorio permanente su questa parte di disagio sociale che rischia altrimenti di non essere visto e di produrre altro disagio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento