menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reati in aumento a Venezia: è la prima città in Veneto per denunce

Ogni 100mila abitanti sono stati riportati 5181 delitti, il che segna un aumento dello 0,93% rispetto al 2011. Il maggior incremento riguarda i furti "con destrezza" che salgono del 16,42%

Triste primato, nel 2012, per Venezia: è la città del Veneto dove sono stati denunciati più reati. La città lagunare si trova al 17esimo posto della speciale classifica nazionale stilata da "Il Sole 24 Ore" partendo dai dati del Ministero dell'Interno. Il report si basa sui reati segnalati alle Forze dell'ordine, che potrebbero essere molto diversi rispetto al totale di quelli realmente avvenuti in Veneto. Ciò non toglie che Venezia ne esca come la città più "pericolosa". Ogni 100mila abitanti, infatti, sono stati riportati 5181 delitti, il che segna un aumento dello 0,93% rispetto al 2011. Il maggior incremento riguarda i furti "con destrezza" (borseggi, principalmente) che salgono del 16,42% e le estorsioni (+10%). I furti nelle case continuano a preoccupare e lo conferma anche il dato che li vede in aumento del 4,87%. Calano invece i furti d'auto (tendenza generalizzata in Veneto) e le rapine.

LE CITTA' VENETE - La seconda città veneta in classifica è Padova al ventesimo posto (46mila 331 reati), seguita da Verona al 38esimo (39mila e 258 delitti), Rovigo al 70esimo (8592), al 74esimo Vicenza (con 30mila 421 reati totali e 3530 ogni 100mila abitanti), Treviso al 95esimo posto (25mila 893) e Belluno al 104esimo (5160 denunce).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento