rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

L'imprenditore Aurelio Alecci di Modica ritrovato al Casinò di Venezia

Il 45enne era scomparso dalla sua abitazione di contrada Serrauccelli da sei giorni. E' stato cercato con l'elicottero e con appelli. Lui invece si stava godendo la latitanza giocandosi i risparmi

Lo hanno cercato in lungo in largo. In elicottero, con fotografie, con appelli. Niente. L'imprenditore edile di Modica Aurelio Alecci, 45 anni, sembrava essersi volatilizzato. L'uomo è sparito dalla sua casa nella contrada siciliana di Serrauccelli dalle 13 di sabato scorso, lasciando nella disperazione i familiari. Ora è stato ritrovato: era al casinò di Venezia a giocarsi i suoi risparmi.

Naturalmente di fronte al suo allontanamento volontario (su cui gli inquirenti modicani non sembrerebbero nutrire più dubbi) ci saranno altre motivazioni più "profonde". Ma nel momento in cui le telecamere di sicurezza del Casinò lo hanno immortalato in buona salute e "tranquillo" le indagini si sono fermate. La denuncia presentata dalla moglie non stava più in piedi.


In terra siciliana erano state formulate svariate ipotesi sulla scomparsa dell'imprenditore a bordo della sua Renault Megane: debiti, cartelle esattoriali particolarmente "pesanti", l'immancabile "fuga d'amore". Di certo i parenti, che avevano autorizzato gli inquirenti a distribuire le fotografie del 45enne, avevano notato che negli ultimi giorni prima della scomparsa era assente, in un altro mondo. Poi i prelievi di soldi a Napoli, Verona e Rimini, fino ad arrivare in laguna. Dove Alecci, forse, si stava godendo la sua "latitanza" al tavolo verde del poker.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'imprenditore Aurelio Alecci di Modica ritrovato al Casinò di Venezia

VeneziaToday è in caricamento