Finisce in acqua a bordo dell'auto ma riesce a uscire dal veicolo

L'auto appartenente a una società di sicurezza privata che opera a Porto Marghera è caduta in laguna a pochi metri dalla banchina, verso le 7.30 di venerdì

Foto: vigili del fuoco, archivio

Finisce con la macchina in acqua ma per fortuna riesce a liberarsi e a uscire. È successo venerdì mattina verso le 7.30 a Porto Marghera. La vettura appartenente a una società di sicurezza privata che opera all’interno delle aree portuali è finita in laguna a pochi metri dalla banchina in concessione a uno dei terminal di trasporto intermodale del Porto. Sul posto una pattuglia del nucleo operativo portuale della guardia costiera di Venezia insieme a una unità navale della guardia costiera e al personale e i mezzi dei vigili del fuoco. Questi sono intervenuti con i sommozzatori di Vicenza, la motobarca di Marittima, l’autogru e una partenza di Mestre, hanno effettuato alcuni passaggi con il sonar dell’imbarcazione per individuare l’auto sul fondale del porto.

La nebbia

Il conducente dopo l’incidente, causato presumibilmente dalla scarsa visibilità che imperversa sull’interno territorio veneziano, è riuscito a uscire indenne dal veicolo avvisando poi i responsabili della società di vigilanza e del terminal interessato. Nel corso dell’intera mattinata sono proseguite le operazioni di individuazione del punto esatto in cui si trovava l’auto attraverso le apparecchiature in dotazione ai vigili del fuoco e le successive attività di recupero. I sommozzatori hanno raggiunto l’auto a dodici metri di profondità, dove è stata agganciata per essere issata dall’autogrù. Le operazioni di recupero dei vigili del fuoco sono terminate a mezzogiorno circa.

Sicurezza

La necessaria cornice di sicurezza della navigazione è stata garantita dalla motovedetta e dal personale della guardia costiera che ha provveduto anche a diffidare formalmente la società proprietaria del veicolo al fine di adottare ogni ulteriore misura atta a prevenire eventuali pericoli per l’ambiente, dovuti a potenziali sversamenti di carburante o olio in acqua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento