menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'auto danneggiata (twitter)

L'auto danneggiata (twitter)

Prima gli tagliano le gomme, poi gliela incendiano: auto distrutta

Il rogo doloso nella notte tra mercoledì e giovedì nel parcheggio dell'istituto Luzzatti-Gramsci. Il proprietario uno studente lavoratore

L'allarme è stato lanciato verso le 4 della notte tra mercoledì e giovedì in via Perlan. I residenti, infatti, hanno chiamato polizia e vigili del fuoco allarmati per quelle fiamme che si sono levate alte dal parcheggio dell'istituto Luzzatti-Gramsci della Gazzera. Un'auto, infatti, stava andando a fuoco, completamente distrutta da un rogo appiccato da qualche mano poco benevolente verso il suo proprietario, uno studente lavoratore di 40 anni del posto che dopo le lezioni seguite ai corsi serali si sarebbe ritrovato il veicolo con tutti e quattro gli pneumatici tagliati.

Inevitabilmente ha quindi deciso di lasciare la propria Toyota Yaris parcheggiata, per venirla a recuperare il giorno seguente. Ma al ritorno il 40enne ha avuto decisamente una pessima sorpresa: la Toyota era stata divorata dall'incendio, sulla cui origine dolosa non ci sarebbero dubbi. Sul posto sono intervenute anche le volanti della questura, oltre che i pompieri. Spetterà dunque alle forze dell'ordine stabilire chi e perché abbia deciso di prendersela così tanto con una Yaris in sosta nel parcheggio della scuola. Tanto da tornare dopo il primo danneggiamento per concludere il lavoro nel modo più distruttivo possibile.

Sul fatto che si tratti di un atto doloso non ci sono dubbi: uno dei finestrini è stato trovato in frantumi con i vetri verso l'interno, e nell'abitacolo dei sassi. Le fiamme poi sono divampate dall'abitacolo. Una vicenda che potrebbe inserirsi in una lunga sequela di rapporti tesi tra vicini di casa, che si sarebbe arricchita negli ultimi tempi di esposti e ulteriori dispetti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento