rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Santo Stino di Livenza / Via Cavour

Auto di una casalinga data alle fiamme a San Stino di Livenza

Mistero sul motivo del gesto. L'incendio stamattina poco dopo le 6 in via Cavour. Accertamenti degli inquirenti sul fratello della malcapitata

Hanno mandato in frantumi il finestrino. Poi hanno gettato all'interno dell'auto della carta incendiata, o forse del materiale infiammabile. Se sulla dinamica dei fatti c'è ancora incertezza, decisive saranno le indagini dei carabinieri della stazione di San Stino di Livenza, sul fatto che l'incendio di cui è rimasta "vittima" una Opel Meriva sia doloso sembrano non esserci dubbi.

Il veicolo, intestato a una casalinga della zona, è stato dato alle fiamme stamattina presto, poco dopo le 6. L'allarme è stato lanciato dal marito della malcapitata pochi minuti dopo l'appiccamento del rogo. Nonostante l'intervento dei vigili del fuoco di Portogruaro, però, l'auto con ogni probabilità è da buttare.

L'abitacolo è stato infatti completamente "divorato" dalle fiamme. Ma qual è il motivo di questo gesto? Un'intimidazione? Una vendetta? I militari starebbero cercando di far luce sulla vita del fratello della donna, incensurato, che cinque giorni su sette lavora fuori regione. La Opel Meriva, infatti, spesso e sovente l'avrebbe in uso lui. La casalinga avrebbe dichiarato agli inquirenti di non avere avuto nel recente passato problemi con nessuno, né di avere ricevuto minacce. Ma il mistero è ancora tutto da chiarire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto di una casalinga data alle fiamme a San Stino di Livenza

VeneziaToday è in caricamento