menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La retromarcia è troppo lunga, giovane finisce in acqua con il Suv

L'incidente giovedì pomeriggio a Porto Marghera alla darsena 9. Il malcapitato è riuscito a mettersi in salvo rompendo il finestrino dell'auto

Tutto bene fino al momento di andare a recuperare l'auto. Il pomeriggio di una famiglia che verso le 17 è tornata alla darsena del canale industriale ovest di Porto Marghera con la barca è stato decisamente da dimenticare. Dopo un viaggio con la loro imbarcazione, infatti, forse a causa del forte maltempo che giovedì insisteva su Venezia e dintorni, ha deciso di fare ritorno in terraferma.

I genitori, allora, avrebbero chiesto al figlio di fare loro il favore di andare a prendere l'auto parcheggiata poco distante in darsena. Il giovane quindi avrebbe preso le chiavi e si sarebbe incamminato in direzione del Suv Rav4 che di lì a poco sarebbe finito in acqua. Non sono chiari infatti i motivi per cui il ragazzo ha perso il controllo del veicolo.

Fatto sta che la retromarcia è stata decisamente troppo lunga, forse per la scarsa visibilità causata dal maltempo o forse per l'asfalto scivoloso. Inevitabile quindi un tuffo fuori stagione decisamente pericoloso per il malcapitato, che è riuscito a mettersi in salvo rompendo con dei calci il finestrino anteriore del Suv. Sul posto per recuperare il mezzo i vigili del fuoco di Mestre e i sommozzatori del nucleo di Vicenza, che hanno lavorato a lungo per riportare all'asciutto il Rav4, il quale per fortuna non si è inabissato subito, lasciando il tempo per il giovane di uscire dall'abitacolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento