menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Auto incendiata (archivio)

Auto incendiata (archivio)

Quattro auto dei vigili urbani incendiate nella notte a Caorle

I malintenzionati, se la pista dolosa verrà confermata, sono entrati in azione nella notte nel parcheggio recintato della polizia municipale

"Un'azione del genere non ci intimorisce assolutamente. Continueremo a fare il nostro lavoro come abbiamo sempre fatto". A parlare è il comandante della polizia municipale di Caorle Armando Stefanutto, dopo aver scoperto che dall'oggi al domani il parco macchine del Corpo è stato distrutto o gravemente danneggiato per metà. Quattro veicoli, infatti, verso le 4.30 di stanotte sono finiti vittima delle fiamme che in pochi istanti si sono impadronite di un Ford Transit da nove posti, usato per gli spostamenti logistici degli agenti, e di una Fiat Bravo.

I due mezzi sono andati completamente distrutti e a quanto pare la scintilla "fatale" sarebbe partita proprio tra i due. Gravemente danneggiati anche una Fiat Scudo attrezzata come ufficio mobile e una Fiat Punto. Facile quindi che il computo dei danni salga fino a diverse decine di migliaia di euro. Oltre a ciò, però, è da tenere in considerazione che molte attività ora saranno per forza di cose "rallentate" dalla mancanza di mezzi (quelli incendiati sono stati posti sotto sequestro).

Ma chi può essersi macchiato di un'azione simile? Il parcheggio della polizia locale è recintato e presidiato da telecamere, ora visionate dai carabinieri della stazione locale in cerca di indizi utili. I malintenzionati hanno dovuto quindi scavalcare le barriere e appiccare l'incendio per poi fuggire via. Se la pista dolosa verrà confermata, si fa strada l'ipotesi paventata dall'amministrazione comunale che il rogo possa essere collegato ai controlli contro l'abusivismo in spiaggia condotti dagli agenti con l'inizio della stagione turistica. Ma nulla in questo momento può essere escluso a priori. Gli agenti stanno scartabellando tra denunce e indagini in corso in cerca di elementi per capire chi possa avercela così tanto con la Municipale da mettere fuori gioco in un colpo solo metà del suo parco macchine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento