menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arresto convalidato per il camionista con la pistola: a casa sua altre armi e una balestra

Il 47enne di Cremona si trova ricoverato in ospedale per la frattura delle ginocchia. Il giudice ha convalidato l'arresto disponendo l'obbligo di dimora nel territorio di Venezia

Arresto convalidato con obbligo di dimora nel territorio di Venezia. Il che è un problema, perché F.P., il camionista 47enne che lunedì mattina ha causato un incidente con il suo camion frigo tamponando un autobus Actv in via della Libertà a Mestre, si trova ricoverato all'ospedale dell'Angelo di Mestre con 2 rotule e alcune costole fratturate.

Per questo il suo avvocato difensore, Alessandro Lombardo, chiederà una revisione della misura in vista di un trasferimento in un ospedale più vicino alla residenza dell'uomo, situata a Casalmaggiore (Cremona). Fatto sta che il giudice, di fronte al quale il 47enne ha reso alcune dichiarazioni, ha ritenuto fondati i motivi dell'arresto per possesso di arma clandestina: il camionista, infatti, venne trovato dopo l'incidente con nel marsupio un'arma con matricola abrasa. Aveva alcuni proiettili nel caricatore, oltre ad altri a portata di mano. 

Durante la perquisizione domiciliare gli sono state sequestrate alcune armi ad aria compressa (regolarmente detenute), oltre che una balestra.  Il sospetto ha spiegato che la pistola, calibro 6,75, l'avrebbe acquistata 4 anni fa in un mercatino. Saranno effettuati dei test per verificarne l'effettiva capacità offensiva. Il camionista ha dichiarato di aver deciso di comprarla per difesa personale, come deterrente durante i lunghi viaggi che contraddistinguono la sua professione. Specie nelle ore notturne. 

Subito dopo lo schianto di lunedì, con il pullman della linea 6 che a causa dell'impatto ha finito la sua corsa sopra il guard-rail in corrispondenza della fermata del padiglione Aquae, il 47enne aveva spiegato di aver avuto un colpo di sonno. Per questo non si sarebbe fermato nel momento in cui l'autobus stava rallentando in corrispondenza dell'area di sosta. Per fortuna tutto non si è concluso in tragedia. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento